PIANO REGOLATORE INTERCOMUNALE

Piano della Stampa

Il Piano della Stampa si situa ai margini dell’area urbana di Lugano, in prosecuzione con l’area di progetto del Nuovo Quartiere Cornaredo (NQC) e comprende un’area di circa 106 ettari. Si estende lungo la piana alluvionale del fiume Cassarate, coinvolgendo giurisdizionalmente il territorio dei Comuni di Lugano (sezioni di Davesco e Cadro) e Canobbio.

Nel corso degli anni il comprensorio si è sviluppato in maniera molto disordinata, sia dal punto di vista urbanistico che delle funzioni insediate. Lo stato attuale del territorio è il prodotto di una mancata pianificazione organica e il risultato di una identificazione del Piano della Stampa come di un territorio ai margini dei singoli comuni, in cui relegare i contenuti meno “nobili”. Questa incoerenza insediativa ha portato all’insorgere di problemi di ordine idrogeologico, di carico ambientale e di sicurezza infrastrutturale.

Nel frattempo si sono intrapresi studi e proposte di soluzioni, ma senza arrivare a prendere provvedimenti pianificatori operativi e cogenti. Adesso l’ubicazione del Piano della Stampa, con l’apertura del portale est della galleria Vedeggio-Cassarate e lo sviluppo del Nuovo Quartiere di Cornaredo (NQC), assume un significato nuovo che conferisce al comparto un interessante e importante potenziale insediativo, tutt’ora esistente, rappresentato da ampli spazi liberi, caratterizzati però da premesse urbanistiche depresse.

Per poter esprimere e concretizzare le potenzialità offerte dal comparto, vi è quindi la necessità di rivedere la pianificazione dell’area con l’obiettivo di migliorare la qualità urbanistica, infrastrutturale e ambientale complessiva.

In questo quadro pianificatorio e amministrativo si evidenzia una chiara ed efficace opportunità di coordinamento di strategie e politiche urbanistiche dei Comuni coinvolti (Lugano e Canobbio) attraverso il Piano Regolatore Intercomunale (PRI), strumento che permetterebbe di riconoscere e ridisegnare la morfologia unitaria del comparto.

Il Piano Regolatore Intercomunale del Piano della Stampa (PRIPS), quale strumento di programmazione delle attività di incidenza territoriale a livello intercomunale, stabilisce le politiche urbanistiche per garantire uno consolidamento ed una evoluzione corretta rispetto agli equilibri territoriali, infrastrutturali e ambientali dell’area.

 

 

 

 

© 2013 Planidea S.A., Canobbio